L’Università che non c’è, la Fondazione Doria che non esiste.


24/06/2021

L’Università che non c’è, la Fondazione Doria che non esiste.



A via Severino Delogu n. 6 non è mai esistita un’Università ma vi si trovano un parcheggio, una piscina, una palestra, alcuni campi da tennis dell’YMCA (Young Men’s Christian Association, l’organizzazione cristiana ecumenica), ed anche un ristorante chiuso prima del 2018: lo abbiamo verificato noi fin dal febbraio di quello stesso anno (2018), come anche altri (tra cui alcuni consiglieri municipali M5S) che cercavano conferma di quanto gli avevamo comunicato.
Il personale presente in via Delogu n. 6, interpellato in merito, ha negato ogni volta di aver mai visto, sentito, saputo dell’esistenza nella loro stessa struttura di uffici di qualsiasi tipo, men che meno riferibili ad un’Università.
Tutto questo, nonostante la cancellata del parcheggio mostrasse, almeno nel 2018, un foglio con lo stemma della citata Unisrita incollato ad una delle quattro cassette della posta.
Oggi, le cassette sono ancora lì e sulla quarta risulta evidente sia stato staccato qualcosa.

Dicevamo… Università.
Università che tale non è come invece il nome lascerebbe intendere, trattandosi invece di una “scuola superiore di studi universitari”, realtà agevolmente ricavabile da pagine FB e servizi video ad essa riferibili.

Non solo, in altre due sedi citate (vicolo degli Osti n. 4 e via Tagliamento n. 45) non c’è nuovamente traccia di alcuna struttura riferibile all’Unisrita: almeno nel 2018, in via degli Osti c’era un ufficio di lavoro interinale (chiuso) e in via Tagliamento, un condominio con un paio di studi (yoga, psicoterapia) e un paio di SRL.

Per quanto riguarda i numeri telefonici “dell’Università”: la ricerca effettata collega i fissi
– all’ARCS/Associazione Ristoratori Centro Storico (il secondo quale FAX)
ed ANCHE
– alla Holding Rex S.r.l./ agenti e gestori proprietà immobiliari,
ambedue con sede in via Giuseppe Ferrari n. 35 Roma/Prati
Per quanto riguarda i cellulari, ad uno risponderebbe il signor Marco Doria ed ad un secondo, verificato più volte in passato, un’azienda di vendita registratori di cassa.

Sicuramente curioso è anche come tutte le foto pubblicate per pubblicizzare la sede di via Severino Delogu n. 6 non mostrino mai, grazie all’angolazione dello scatto, il logo “YMCA PRIMA sport club” che sormonta l’ingresso e i soggetti, disposti lungo i gradini di accesso.

Per quanto riguarda invece la FONDAZIONE ANDREA DORIA… stesso discorso.
Non si tratta di “un ente dotato di personalità giuridica privata regolato dal Codice Civile e basato su un patrimonio finalizzato a un preciso scopo lecito e di utilità sociale” bensì di una pagina Facebook con un’intestazione oggettivamente fuorviante.

Ma tutto questo, e altro, sono sfuggiti per anni all’Amministrazione Comunale che, già nel 2015 avrebbe organizzato convegni dell’Unisrita all’interno della Sala della Protomoteca in Campidoglio… almeno così si evince dall’invito pubblicato dal suo “Presidente Marco Andrea Doria”.
Curioso… ma sicuramente meno di quanto sviluppatosi sotto l’amministrazione in carica.
Vai al post FB>https://cutt.ly/in5zKFr

Leggi anche:
“Per villa Pamphilj “ho l’impegno di Grillo in prima persona…”> https://cutt.ly/Jn5yN03
“Né Principe, né Andrea, né membro della Famiglia Doria o della Famiglia Pamphilj” > https://cutt.ly/Tn3GIYd
“Chi e cosa è successo in questi ultimi cinque anni a villa Pamphilj?”> https://cutt.ly/In2J0Gc
“Sindaca Virginia Raggi (…) perchè non ritiene opportuno incontrare l’Associazione per Villa Pamphilj?”> https://cutt.ly/pn2KrQg Mostra meno