Per la salvaguardia e la tutela di villa Doria Pamphilj

L' Associazione per Villa Pamphilj, pone come proprio compito quello di perseguire ogni iniziativa atta a salvaguardare e tutelare il complesso territoriale e naturale situato nella città di Roma e denominato villa Doria Pamphilj.

I nuovi nomi dei cinque Giusti

14/03/2019

Giardino dei Giusti di Villa Pamphilj: ecco i nomi dei cinque nuovi Giusti a cui sono stati dedicati cinque nuovi ulivi . Vai al post FB>https://goo.gl/69BzG4 Leggi anche: "La terza volta di Virginia Raggi a villa Pamphilj">https://goo.gl/NfBHTt "Che ne sai tu di un campo di grano... a villa Pamphilj?">goo.gl/FMfHRK "Giardino dei Giusti: in arrivo... 45 piante di ulivo?"> goo.gl/vtcocA "l'Associazione per Villa Pamphilj all'inaugurazione del Giardino dei Giusti "> goo.gl/rrjv66 “Martedì 6 marzo si inaugura il Giardino dei Giusti...”> goo.gl/DD2sWB "Il Giardino dei Giusti"> goo.gl/Ggsz ....

Leggi articolo

La terza volta di Virginia Raggi a villa Pamphilj

14/03/2019

L'appuntamento sarebbe fissato per lunedì prossimo, 18 marzo (precedentemente, la data indicata ci risultava il 14), per partecipare alla messa a dimora, nel Giardino dei Giusti inaugurato il 6 marzo dello scorso anno di un ulivo dedicato al polacco Bronislaw Geremek (goo.gl/VSDEoG). Lo avevamo già anticipato, insieme alla perplessità di spostare un evento dalla sua data istituzionale, proprio il 6 marzo (goo.gl/FMfHRK), quando ci risulta, unici, abbiamo dedicato un ricordo agli uomini e le donne che, Giusti, hanno già trovato ospitalità in un'area ricavata nella parte ovest di villa Pamphilj ....

Leggi articolo

Antonio Megalizzi, Alex Langer, Karen Jeppe, Ursula Hirschmann...

14/03/2019

... Bronislaw Gemerek, sono questi i cinque Giusti che lunedì 18 marzo alle ore 10.00, villa Pamphilj accoglierà nell'area dedicata, nella parte ovest, al Giardino dei Giusti tra le Nazioni. Questa mattina sono già stati messi a dimora le cinque piante di ulivo ed i cinque cippi che li ricorderanno... ma che ci auguriamo anche non rimangano lì, abbandonati senza dar seguito nuovamente a quel progetto su cui l'Amministrazione si era impegnata un anno fa: le scolaresche condotte a conoscerlo, le letture, il messaggio di pace e fratellanza che avrebbe dovuto testimoniare e mantenere viva la Memo ....

Leggi articolo