Per la salvaguardia e la tutela di villa Doria Pamphilj

L' Associazione per Villa Pamphilj, pone come proprio compito quello di perseguire ogni iniziativa atta a salvaguardare e tutelare il complesso territoriale e naturale situato nella città di Roma e denominato villa Doria Pamphilj.

05/12/2016

Comunicato Stampa "Villa Pamphilj: addio alla veduta sul Casino del Bel Respiro?"


Villa Pamphilj: addio alla veduta sul Casino del Bel Respiro? La Presidenza del Consiglio chiude con lastre di metallo la cancellata sulla palazzina seicentesca Roma, 5 dicembre 2016 Questa mattina grandi lastre di metallo color verde scuro sono state fissate sulla cancellata che separa la sede istituzionale del Consiglio dei Ministri all’interno di villa Doria Pamphilj dalla zona pubblica. In questo modo i frequentatori di Villa Pamphilj non potranno più godere del panorama mozzafiato che da viale del Casino Algardi si apre sul “giardino segreto” e sulla splendida palazzina seicentesca, utilizzata episodicamente per incontri di rappresentanza con Capi di Stato e di Governo stranieri. Per Paolo Arca, Presidente dell’Associazione per Villa Pamphilj: “E’ un ulteriore sfregio alla bellezza della villa, già perseguitata da mille problemi. Non comprendiamo l’utilità di questa azione oltraggiosa che, di fatto, da oggi condiziona la possibilità di ammirare nella sua completezza la Palazzina Algardi, i suoi giardini, il Giardino Segreto con il suo labirinto di siepi, la grande peschiera con le ninfee ed il grande cipresso calvo. Ci interroghiamo su come sia possibile la Sovrintendenza abbia autorizzato un’opera di questa natura attraverso il quale uno degli skyline più suggestivi della villa storica più estesa e bella della Città viene negato ai suoi frequentatori. Non solo, temiamo la stessa sorte attenda il lato opposto, quello lungo viale Bartolomeo Rozat e viale del Maglio ché non vogliamo addirittura immaginare si stiano preparando identiche lastre da posizionare di fronte, lungo la scalea Algardi: a quel punto l’oscuramento della Palazzina Algardi sarà totale e l’oltraggio, ché di questo si tratta, completo! Attendiamo spiegazioni, meglio, le pretendiamo, da Palazzo Chigi e dal Campidoglio… perché l’eco della battaglia popolare attraverso cui i cittadini impedirono a Bettino Craxi di farne l’abitazione del Presidente del Consiglio è ancora viva in tanti di noi... tanti e tutti pronti a combatterla di nuovo! Associazione per villa Pamphilj www.associazionepervillapamphilj.it, info@associazionepervillapamphilj.it
 
Immagini (6)