Per la salvaguardia e la tutela di villa Doria Pamphilj

L' Associazione per Villa Pamphilj, pone come proprio compito quello di perseguire ogni iniziativa atta a salvaguardare e tutelare il complesso territoriale e naturale situato nella città di Roma e denominato villa Doria Pamphilj.

05/09/2016

Campate e campanule.


L'acquedotto Traiano Paolo venne realizzato intorno al 109 d.C. dall'imperatore Traiano e ristrutturato nel 1605 da Papa Paolo V°: le sue campate scandiscono i due chilometri del lato nord di villa Doria Pamphilj ed al suo interno, l'acqua proveniente per lo più da Bracciano scorre da ovest verso est, raggiungendo la zona di Trastevere, nel cuore della Città. Nella parte ovest della villa queste campate si abbassano notevolmente, interrandosi per buona parte della propria altezza, all'interno del prati: un'immagine suggestiva, tipica dell'agro romano, una struttura poderosa di mattoni e pietre ben disposte invase da rampicanti, fiori, campanule... Poi ti avvicini, e vedi altro. Come già molti anni fa, le campate vengono utilizzate come rifugio e deposito: a suo tempo, arredate di cartoni divenivano giaciglio estivo di poveri sbandati... oggi, ben mimetizzati da frasche ed erba tagliata, vi trovano punto d'appoggio i materiali raccolti dai rom in giro per i quartieri. Ancora più avanti, superate le campanule, le campate si interrompono per far passare via Leone XIII, quell'irresponsabile ferita inferta all'unità della villa... "una via provvisoria" dicevano, realizzata per le Olimpiadi del 1960. Lì, c'è una delle due torri idriche che garantiscono, ancora dopo 1907 anni, il flusso dell'acqua: è stata presa recentemente di mira dai writers imbrattatori... come l'altra e come tutti i muri e le strutture che ci sono qui. Poi, accanto, un cancello: qui troviamo invece raccontato come, quattro anni fa, i cittadini abbiano perso un altro pezzo di villa, ceduta in concessione alla potentissima Onlus ANFFAS, perché potesse realizzare un parcheggio. Della vecchia scuola prefabbricata, finita "curiosamente" in fiamme, era rimasto un prezioso campo sportivo dove giocare e correre sui pattini: un giorno, chi aveva portato la propria nipotina per farlo, si è trovata sbarrata la strada... e all'inizio non c'era neanche il cartello con le spiegazioni. Varchiamo via Leone XIII, la torre est imbrattata, due campate dell'acquedotto danneggiate apparentemente per far passare tubi e/o cavi... una delle due che sanguina acqua da quasi due mesi... a ridosso, un'area sequestrata per abusi e violazioni varie. Povere campate, pensate se non ci fossero tutte queste campanule a rivestirne così tante miserie... Leggi anche: "Acquedotto: questa mattina abbiamo fatto protocollare..."> http://goo.gl/yyW2TI Acqueddotto, il video su Youtube: https://goo.gl/K0qcqE "L'inquilino dell'acquedotto... meglio, nell'acquedotto!"> http://goo.gl/IDIBIk "Se a questi piace "HARD"... accontentiamoli!"> http://goo.gl/kSDI1H "Assalto alla torre est?"> http://goo.gl/I4oghK
 
Immagini (12)