Per la salvaguardia e la tutela di villa Doria Pamphilj

L' Associazione per Villa Pamphilj, pone come proprio compito quello di perseguire ogni iniziativa atta a salvaguardare e tutelare il complesso territoriale e naturale situato nella città di Roma e denominato villa Doria Pamphilj.

14/05/2016

Com'era... com'erano.


"Ai vecchi tempi, quando villa Pamphilj era privata, Georgina Masson viveva col suo cane in una splendida stalla che Filippo Doria le aveva concesso quasi gratis. Stalla che trasformò in una casetta abitabile con un giardino verdeggiante." Tratto dal catalogo "INCONTRI ROMANI" di Milton Gendel. Tra le foto che arricchiscono il catalogo di Milton Gendel, fotografo e critico d'arte statunitense ( https://www.google.it/#q=milton+gendel) abbiamo trovato una breve nota ed un paio di scatti catturati a villa Doria Pamphilj: Georgina Masson, scrittrice e grande amante dei giardini italiani su cui si documentò e scrisse molto nell'ultimo dopoguerra, ed i suoi ospiti, lo scrittore britannico Evelyn Arthur John Waugh e Lady Diana Cooper, ritratti in quelle che oggi sono le scuderie Corsini. Ancora, nel testo, viene citato Filippo Doria: è Filippo Andrea VI° Doria Pamphilj, primo sindaco di Roma dalla fine della guerra al 1946, alta figura di politico, mecenate, uomo di cultura e delle Istituzioni che, per le proprie posizioni ed idee, era stato inviato al confino dal regime instauratosi nel Ventennio. Altre persone, altra Cultura... altra sensibilità per la villa, le sue Bellezze, la stessa Città che la racchiude. E pensate, a villa Pamphilj passeggia ancora chi li ha conosciuti e frequentati e che ha voluto condividere con tutti noi il loro ricordo affettuoso: grazie, tenteremo di custodirlo con cura... la stessa che voi avete avuto.
 
Immagini (1)