Per la salvaguardia e la tutela di villa Doria Pamphilj

L' Associazione per Villa Pamphilj, pone come proprio compito quello di perseguire ogni iniziativa atta a salvaguardare e tutelare il complesso territoriale e naturale situato nella città di Roma e denominato villa Doria Pamphilj.

02/08/2015

Inutile


Inutile. Come tenere due operatori con una macchina della Protezione Civile parcheggiata sul prato, nell'area del Bel Respiro: "Buongiorno, cosa fate qui?" "Facciamo prevenzione anti-incendio!" "Eh... in che modo, scusate?" "Abbiamo un binocolo ed osserviamo se si levano colonne di fumo per aria!" "Da qui? Scusate ma avete una mappa, conoscete la struttura della villa, vi sono stati comunicati i punti sensibili dove vengono accesi fuochi continuamente e dove, negli ultimi anni, si sono sviluppati incendi (nota per chi legge: area ACEA a San Pancrazio, limite area cani su ingresso di via Donna Olimpia, spartitraffico di via Leone XIII... più volte per ciascuna area)? Insomma, non vi rendete conto che fatto così è solo uno spreco di tempo e di risorse?" "Senta, a noi ci hanno detto solo di metterci qui. Poi, se lei vuol fare polemica...". Inutile. Meglio lasciarli perdere lì, su di una panchina, a fianco del bistrot, in un luogo da cui non si osserva un bel niente, al massimo ci si prende un caffè o un aperitivo, guardando la gente che passa. Quattrocento metri più in là, direzione Aurelia Antica, da amedue i lati di via Leone XIII, erano stati già accesi i fuochi delle grigliate.. ed erano ancora accesi intorno alle 19,00 perfettamente visibili da chi era in villa e da chi transitava sulla strada. A villa Pamphilj ci sono solo due luoghi operativamente idonei ad accogliere un punto di osservanzione anti incendi: il terrazzo superiore dell'Arco dei 4 Venti (già utilizzato a tal scopo, anni orsono, dal Servizio Giardini) e quello della Palazzina Algardi... Presidenza del Consiglio permettendo. E visto che la Protezione Civile è un dipartimento della Presidenza... perchè non dovrebbe? Inutile. Come fornire, alle Autorità riunite presso il XII Municipio in un Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza decentrato, le mappe dei reati ed ogni informazione circostanziata perchè i servizi, anche quelli anti-incendio, vengano finalmente predisposti in maniera razionale ed efficace: erano presenti anche alcuni dirigenti della Protezione Civile... e a questo punto, immaginiamo per cosa siano servite le due mappe fornitegli dall'Associazione! Inutile. Denunciare tutto questo... o forse no, dipende dalle persone: se fossimo di più, se incalzassimo con assoluta determinazione chi ci amministra e chi deve operare, se non ci facessimo blandire ogni volta da parole, da promesse, da comunicati addomesticati. Se in tanti, presentassimo esposti ai Carabinieri per i fuochi che vengono accesi dal Vivibistrot, oppure presso la manifestazione "Concerti nel Parco", come anche dai membri delle comunità straniere, e dagli sbandati e da certi nostri concittadini in scampagnata urbana... non sarebbe così inutile. Almeno quanto sembra esserlo adesso.
 
Immagini (5)